Doping: appello atleti deferiti a Malagò

Lettera al presidente del Coni'dopo rinvio restiamo nel limbo'

(ANSA) - ROMA, 14 FEB - Una lettera-appello al presidente del Coni, Giovanni Malagò, perchè possa essere accelerato quanto più possibile il procedimento che li riguarda è stata sottoscritta da alcuni dei 26 atleti deferiti dalla Procura Nazionale Antidoping per la vicenda della mancata reperibilità. A firmarla sono Roberto Bertolini, Filippo Campioli, Roberto Donati, Fabrizio Donato, Giovanni Faloci, Giuseppe Gibilisco, Daniele Greco, Andrew Howe, Anna Incerti, Daniele Meucci, Ruggero Pertile, Silvia Salis, Daniele Secci e Silvia Weissteiner. L'obiettivo è quello di poter preparare in serenità la stagione e l'appuntamento olimpico, anche se alcuni dei firmatari non sono più in attività. "Abbiamo atteso con trepidazione venerdì perché eravamo certi che finalmente si sarebbe fatta chiarezza. Purtroppo non è stato così (il Tribunale ha rinviato l'udienza per sentire altri testi, ndr.) per cui ci troviamo in una sorta di limbo. Conoscendo la sua sensibilità siamo convinti che coglierà lo spirito del nostro messaggio".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA