• F1: i primi 90 anni Monza e Ferrari, Leclerc fa sognare

F1: i primi 90 anni Monza e Ferrari, Leclerc fa sognare

Tifosi sperano nella doppietta, vicina firma rinnovo Gp Italia

La Ferrari e l'autodromo di Monza compiono i rispettivi primi novant'anni d'età. Un traguardo importante da tagliare e da festeggiare come si deve nel corso del grande evento che accenderà i motori mercoledì in Piazza Duomo a Milano dove tifosi ed appassionati saluteranno gli uomini in Rossi di ieri e di oggi e tutti i protagonisti della lunga storia dei motori che ha attraversato in questi anni il Bel Paese. Il tutto alla vigilia del Gran Premio d'Italia 2019 ancora più atteso dopo il trionfo a Spa di Charles Leclerc che, già accostato ai più grandi piloti di Maranello come Lauda e Villeneuve, sta scaldando sempre di più i cuori dei ferraristi che sperano di assistere domenica anche ad una doppietta.
    Un uno due che manca da tempo in casa Ferrari per via dello strapotere Mercedes degli ultimi anni e che vista la prestazione fornita dalla SF90 in Belgio non è poi così impossibile da immaginare per le caratteristiche del circuito monzese che sulla carta si addicono alla Rossa. Alla festa '90 Anni di Emozioni' targata Ferrari e Automobile club d'Italia si alterneranno sul palco ospiti illustri e piloti di ogni epoca, dai fuoriclasse del passato, alle promesse del futuro, fino agli attuali titolari Vettel e Leclerc, accompagnati dal Team Principal Mattia Binotto. Il pubblico potrà anche ammirare una collezione di vetture in esposizione e in movimento, grazie alla parata che si snoderà fino sul sagrato. A rappresentare Aci ci sarà il presidente Angelo Sticchi Damiani, che da anni lavora per la promozione dell'automobilismo in Italia, mentre per AC Milano e SIAS (Società Incremento Automobilismo e Sport), organizzatore storico del GP d'Italia, ci saranno rispettivamente Geronimo La Russa e Giuseppe Redaelli. Nel cuore di Milano verranno ricordate le 89 edizioni della gara tricolore disputate fino a qui, una corsa storica che è parte del calendario internazionale da ben prima dell'istituzione del Campionato mondiale di Formula 1. Una gara che nei prossimi giorni vedrà la firma del rinnovo del contratto con Liberty Media, la società che ha acquistato la Formula 1 da Bernie Ecclestone: "Firmeremo, nei prossimi giorni.
    Mancano alcuni dettagli - ha spiegato Sticchi Damiani - ma con Liberty Media troveremo la quadra''. Un circuito quello di Monza che per guardare con serenità al futuro ha bisogno di essere migliorato. "Questo bellissimo autodromo ha bisogno di essere migliorato - ha concluso il presidente dell'Aci - c'è il consorzio del Parco di Monza, c'è Aci Italia, speriamo in contributi governativi perche nel 2022 l'Autodromo di Monza possa presentarsi in una nuova veste. Sarebbe bellissimo essere qui tra dieci anni, a presentare il Gran Premio del centenario".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA