Brescia: con Tonali c'è Balotelli, in A per restarci

Super Mario farà coppia con Donnarumma, capocannoniere della B

Dalla salvezza al fotofinish 2018 alla promozione al primo posto 2019. Il Brescia torna in A dopo 8 anni e per il vulcanico presidente Cellino c'e' subito il derby personale col Cagliari. Ma i lombardi non hanno alcuna voglia di fare i comprimari e piazzano il colpo Mario Balotelli.
    Super Mario rinuncia al Flamengo, torna a casa sua anche per conquistarsi la fiducia di Mancini per gli Europei.
    Il tecnico della promozione, bresciano doc, Eugenio Corini, ha una squadra bene equilibrata che mantiene in organico il suo gioiello Tonali, che viene ritenuto da molti il nuovo Pirlo e che il momento non dovrebbe muoversi. Grazie ai lanci di Tonali e agli assist di Spalek l'attaccante Donnarumma ha vinto la classifica marcatori di B con 25 gol, aiutato dall'intesa con Torregrossa. Ora quest'ultimo lascia spazio a Balotelli visto che Donnarumma e' uno dei giocatori piu' attesi.
    Cellino, vecchia volpe del mercato, ha inserito il portiere Joronen e il difensore Chancellor. Dopo una lunga trattativa dal Sassuolo e' arrivato l'altro difensore Magnani mentre Cellino si era gia' assicurato per 4 mln dallo Slavia Praga il centrocampista Zmrhal. L'entusiasmo per Balotelli ha smorzato la delusione per l'eliminazione in Coppa Italia col Perugia.
    Formazione (4-3-1-2): JORONEN, Sabelli, MAGNANI, CHANCELLOR, Martella, Bisoli, Tonali, Dessena, Spalek, BALOTELLI, Donnarumma. All.: Corini. 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA