Atalanta: Rimangono i big, parte avventura Champions

Ecco Muriel, Skrtel sostituisce Mancini, per Gasp arduo ripetersi

Il difficile viene ora. Dopo l'impresa del quarto posto Champions Gasperini per restare ha preteso la conferma dello zoccolo duro della sua squadra ed e' stato accontentato. Per bloccare Zapata si e' alzato il muro di una richiesta di 55 mln, quindi lui, Ilicic e Gomez partiranno titolari. A fare concorrenza c'e' l'ottimo acquisto di Muriel, reduce da una buona annata alla Fiorentina. E' partito il centrale goleador Mancini e, per sostituirlo la Dea e' andata sull'usato sicuro: e' arrivato lo slovacco 36/enne Skrtel, ex Liverpool, ma potrebbe non bastare. Un altro tassello che manca e' un esterno veloce ed esperto: l'attenzione e' caduta sul senegalese del Bordeaux Sabaly, ma poi ora sta maturando l'arrivo dal Milan di Laxalt (c'e' da risolvere in nodo ingaggio).
    C'e' poi la necessita' di un vice Papu Gomez e, sfumato Politano, c'e' sempre interesse per Verdi su cui pero' e' in vantaggio il Toro. A centrocampo invece, dopo la conferma di Pasalic, il tecnico ha avuto il giocatore che cercava, l'ucraino Malinovskyi del Genk. Nei primi test amichevoli e' mancata attenzione in difesa e concretezza offensiva. Ma il giocattolo e' collaudato, quindi solo coi tre punti si vedra' se sara' la solita Atalanta effervescente e concreta.

Formazione (3-4-1-2); Gollini, Toloi, SKRTEL, Masiello, Hateboer, De Roon, Freuler, Castagne, Ilicic, Gomez, Zapata. All.: Gasperini. 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA