Udinese: con Velezquez e Mandragora largo ai giovani

Arrivati l'esperto ds Pradè e gli attaccanti Vizeu e Pussetto

Dopo lo choc della salvezza alla penultima giornata il club dei Pozzo ha fatto tabula rasa: via Tudor e squadra affidata al giovane e sconosciuto spagnolo Velazquez, proveniente da due salvezze nella serie B spagnola. In società è arrivato il navigato ds Pradè, via anche l'ammutinato Jankto, Maxi Lopez e Perica, Karnezis e Widmer. L'inserimento più importante (20 mln) è quello dello juventino Mandragora, stellina del centrocampo dove affiancherà l'esperto Behrami.

Dal Sudamerica vengono tre innesti per un totale di 16 mln: il portiere argentino Musso, l'attaccante brasiliano del Flamengo Vizeu e la punta argentina Pussotto, su cui il club punta per una bella plusvalenza. In attacco è arrivato il venezuelano Machis dal Granada, ex squadra di famiglia. Ma per dare un pizzico di esperienza ci sono stati contatti con Lapadula, Borriello e Cornelius. Altre due scommesse in linea con la solita politica dei friulani sono l'esterno olandese Ter Avest e il difensore ghanese Opoku che si e' messo in luce nel precampionato. Tramontano lo scambio De Paul-Saponara, il club ha chiuso col Verona la trattativa per il portiere Nicolas ma i tifosi cominciano a preoccuparsi dopo l'eliminazione in Coppa Italia.

Formazione (4-2-3-1): MUSSO, Larsen, OPOKU, Nuytinck, Samir, Behrami, MANDRAGORA, PUSSETTO, Barak, De Paul, Lasagna. All: VELAZQUEZ.

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA