Tabloid ci credono, Ancelotti torna al Chelsea

Tecnico è la prima scelta di Abramovich per sostituzione Conte

Ritorno a Stamford Bridge per Carlo Ancelotti: l'ex tecnico del Bayern Monaco è la prima scelta di Roman Abramovich per la sostituzione di Antonio Conte, destinato all'addio a fine anno. Questo l'unanime convincimento della stampa britannica, convinta che i contatti con Ancelotti siano già stati avviati, e il club londinese abbia già riscontrato la disponibilità dello stesso tecnico. Ancor prima di Natale, il club londinese ha dunque già deciso il suo futuro, interrompendo in anticipo il legame con Conte. Un matrimonio che non ha mai entusiasmato le parti. L'ex ct dell'Italia, dopo aver vinto inaspettatamente la Premier League nella sua prima stagione inglese, aveva chiesto una campagna acquisti sontuosa. E neppure gli arrivi di Antonio Rudiger, Alvaro Morata, Tiemooue Bakayoko e Davide Zappacosta lo hanno pienamente soddisfatto. Di contro la società inglese gli rimprovera il continuo ricorso ad alibi e giustificazioni, per spiegare l'attuale ritardo in classifica. Dopo 16 giornate i Blues hanno già virtualmente abdicato il titolo, a -14 dalla capolista Manchester City. Un distacco che ha costretto lo stesso Conte ad alzare bandiera bianca. Ancora da capire se il divorzio con Conte arriverà a fine anno, o addirittura prima. Dipenderà anche dalla disponibilità di Ancelotti, ancora sotto contratto con il Bayern Monaco, che però ha già espresso la volontà di non tornare in panchina prima dell'inizio del mondiale. Resta dunque una questione di quando, e non di se, il suo ritorno al Chelsea, già allenato nel biennio 2009-11, vincendo una Premier League e una Fa Cup. Anche nelle annate successive, trascorse sulle panchine di Paris Saint Germain, Real Madrid e Bayern, Ancelotti non aveva mai nascosto la sua ambizione di tornare in Premier League, il campionato che più gli è rimasto nel cuore. Un desiderio che si avvererà tra pochi mesi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA