Capello: "Non voglio mettere piede in una nazionale"

Il tecnico alla tv svizzera, "ma orgoglioso si faccia mio nome"

 "Sono orgoglioso che si faccia il mio nome, ma in questo momento non voglio mettere piede in una nazionale". Fabio Capello allontana il suo nome dalla lista dei possibili successori di Antonio Conte sulla panchina azzurra: il tecnico friulano, dato tra i papabili insieme a Roberto Donadoni per la nazionale, intervenendo alla tv svizzera Rsi, ha argomentato così il suo no.
    "Preferisco non allenare una nazionale - ha sottolineato Capello - L'ho già fatto con l'Inghilterra e la Russia, ora sono in stand by, ma potrei valutare offerte se ci fosse una squadra per allenare giornalmente". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA