Manchester Utd, anche Rooney potrebbe andare in Cina

Offerta faraonica per capitano red Devils

 Per la prima volta dopo dodici anni, il Manchester United potrebbe prendere in considerazione l'idea di separarsi da Wayne Rooney, per il quale - fa sapere oggi il 'Sun' - è arrivata una mega offerta dalla Super League cinese (di parla dello Shanghai SIPG di Sven Goran Eriksson).
    Considerando l'età (31 anni a ottobre) e il brutto infortunio ai legamenti capitatogli ieri (2 mesi di stop), i Red Devils, scrive il tabloid, "potrebbe vedere questa come un'opportunità per tagliare le perdite". Di converso, il capitano dei Tre leoni potrebbe a sua volta essere invogliato con un'offerta nell'ordine delle 500mila sterline a settimana (oltre 33 milioni di euro l'anno).
    A rendere semmai problematico il trasferimento potrebbe essere il cambio di panchina all'Old Trafford. Se, come si dice e pare ormai probabile, dovesse arrivare Josè Mourinho a fine stagione non è detto che Rooney faccia le valige, considerando che il tecnico portoghese è da sempre un ammiratore dell'attaccante britannico che avrebbe, senza riuscirci, voluto anche nel suo Chelsea. "Chi non vorrebbe Rooney? Ma sono abbastanza sicuro che non vuole lasciare il Manchester United.
    Non in questo momento, in ogni caso - le parole di Sven Goran Eriksson riportate dalla stampa britannica - Prima o poi anche nel campionato cinese vedremo nomi come Ronaldo, Messi o Rooney, o giocatori di questo livello". 
  

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA