Paola De Micheli, prima donna ministro delle infrastrutture

Emiliana, è vice segretario del Pd. Appassionata di pallavolo

Paola De Micheli è il nuovo ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti nel governo M5S-Pd, prendendo il posto del grillino Danilo Toninelli. La vice segretaria del Pd, 46 anni appena compiuti, passerà alla storia come la prima donna a guidare il dicastero di Porta Pia.
    Nata a Piacenza il 1 settembre 1973, De Micheli consegue la laurea in Scienze Politiche presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e si impegna in politica già dalla metà degli anni 90 con l'Ulivo di Romano Prodi. Con l'inizio della segreteria Pd di Pier Luigi Bersani entra a far parte del dipartimento Economia del Partito Democratico. Nel 2008 viene eletta per la prima volta alla Camera dei Deputati per la Circoscrizione Emilia Romagna. Ripeterà le vittorie anche nelle elezioni politiche di febbraio 2013 e marzo 2018. Tra i ruoli ricoperti, quello di sottosegretaria all'Economia con il governo Renzi e sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio col governo Gentiloni, con delega al terremoto del centro-Italia. Al di fuori della politica, spicca l'incarico della De Micheli come presidente della Lega Pallavolo Serie A.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie