Governo: 'peso' Conte su eventuale voto Rousseau su Pd-M5S

Per alcuni parlamentari senza premier si rischia bocciatura

L'eventuale voto sulla piattaforma Rousseau sull'accordo Pd-M5S sarebbe blindato con il nome di Giuseppe Conte premier. Senza, il rischio di una bocciatura sarebbe altissimo. E' quanto sostengono alcuni parlamentari del M5S dopo le parole del premier uscente da Biarritz, da dove ha ribadito che la stagione con la Lega è chiusa. Il capo politico Luigi Di Maio, che ufficialmente mantiene il punto su un Conte-bis anche con un governo giallo-rosso, è l'unico che ha il potere di indire una simile votazione per gli iscritti e, finora, nessuno ha anticipato che il M5S farà la consultazione online, sebbene l'ipotesi sia stata già proposta da diversi esponenti, a partire da Giancarlo Cancelleri. Il dubbio, tra alcuni parlamentari Cinque Stelle, è che nel caso si votasse su Rousseau, l'assenza di Conte a Palazzo Chigi, porterebbe ad una bocciatura da parte degli iscritti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA