Tra 11 voti antidimissioni anche Marini

Decisivo per raggiungimento maggioranza assoluta su atto

(ANSA) - PERUGIA, 18 MAG - C'è stato anche quello della stessa Catiuscia Marini tra gli 11 voti con i quali l'Assemblea legislativa dell'Umbria ha approvato la mozione di maggioranza con la quale le è stato chiesto di ritirare le dimissioni. IL voto di Marini ha di fatto ha permesso di raggiungere la maggioranza assoluta necessaria a far passare l'atto.
    Non hanno invece partecipato al voto i consiglieri regionali del Pd Giacomo Leonelli, che aveva annunciato la sua decisione nel corso del dibattito, e Luca Barberini, ex assessore regionale alla Sanità che non si è più presentato in aula dopo essere stato coinvolto nell'indagine sui concorsi all'ospedale di Perugia. "Ovviamente il mio voto è un voto tecnico, come componente della maggioranza del Consiglio regionale - ha spiegato Marini nel suo intervento - e l'ho espresso intanto per consentirmi di partecipare ai lavori conclusivi di questa Aula".
    Ricordando poi di essere stata lei stessa eletta. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA