Migranti, pranzo multietnico a Milano

Sala: 'Sono l'anti Salvini'. Saviano: 'Lega renda soldi rubati'

Oltre 10 mila persone hanno affollato oggi il Parco Sempione per partecipare al grande pranzo multietnico 'Ricetta Milano' promosso dall'amministrazione con le associazioni. "Le paure le hanno tutti, anch'io. Però Milano le paure le gestisce, non le butta addosso agli altri" ha detto il sindaco Giuseppe Sala.
    "Milano - ha aggiunto - non ha paura della diversità, perché ci costruisce un futuro e lo fa da 26 secoli. Sono l'anti Salvini a Milano, qui c'è un modello che può funzionare". Al pranzo è intervenuto monsignor Mario Delpini: 'Milano - ha detto l'arcivescovo - è benedetta perché dà da mangiare a tutti quelli che arrivano qui e perché soccorre quelli che non hanno soccorso". Presenta all'iniziativa anche Roberto Saviano. "Spero - ha detto lo scrittore - che una parte di chi ha votato il M5s sappia che è diventato la stampella di un partito xenofobo e violento. Ora facciamo una giornata in cui chiediamo la restituzione dei 50 milioni rubati dalla Lega allo Stato italiano".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA