Migranti: Salvini, no a interferenza Ue

'Italia ha accolto anche troppo, ora legalità e respingimenti'

(ANSA) - ROMA, 15 MAG - "Dall'Europa ennesima inaccettabile interferenza di non eletti. Noi abbiamo accolto e mantenuto anche troppo, ora è il momento della legalità, della sicurezza e dei respingimenti". Così il segretario della Lega Matteo Salvini sulle parole del commissario europeo alla migrazione Dimitris Avramopoulos.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA