'Guardie a morte' e svastiche, imbrattata la targa di Moro

Deturpata la lapide nei pressi di Via Mario Fani, dove lo statista fu rapito e la scorta trucidata. Parenti delle vittime: 'Atto vergognoso'

Una scritta "morte alle guardie" con due svastiche ai lati è stata trovata stamattina sulla base di cemento di una lapide commemorativa di Aldo Moro in via Stresa a Roma. Sul posto la polizia che indaga sulla vicenda. Secondo quanto si è appreso, la targa era stata momentaneamente rimossa per lavori di restauro.

"Una azione vergognosa e un insulto per i tanti servitori dello stato che hanno perso la vita per mantenere la schiena dritta alla democrazia di questo Paese". Così commentano i familiari delle vittime di via Fani, per bocca del loro legale, l'avvocato Valter Biscotti, le scritte comparse sulla lapide commemorativa di Aldo Moro a Roma.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA