Renzi a Parigi, austerity non funziona, serve crescita

Premier: 'Investimenti cultura risposta a terrorismo'

"Crescita, crescita, crescita. Non può che essere questo il mantra dei Paesi Ue": questo il messaggio del presidente del Consiglio Matteo Renzi ai leader socialisti riuniti a Parigi all'Eliseo, secondo quanto filtra da fonti socialiste. "L'austerity in Europa non funziona, o come minimo ha portato sfortuna", ha detto Renzi ai colleghi socialisti, aggiungendo che "c'è bisogno di politica e noi dobbiamo prenderla come una sfida in positivo".

"L'austerity - ha detto Renzi - in Europa non funziona, o come minimo ha portato sfortuna, basta guardare la lunga fila di governi 'rigoristi' che sono caduti come in un domino: Grecia, Portogallo, Spagna, adesso Irlanda. C'é un tema ingovernabilità su questa linea, a fronte di un populismo montante. C'è bisogno di politica e noi dobbiamo prenderla come una sfida in positivo". "Oggi a Parigi - ha detto Renzi ai leader riuniti, secondo quanto riportato da fonti socialiste - facciamo un passo avanti per dare unità e visione e strategia ai socialisti e democratici in Europa. Con l'Italia che su questi temi (lavoro, in particolare) detta l'agenda". 

"Bisogna fare di più per gli investimenti", ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi ai leader socialisti europei riuniti all'Eliseo, stando a quanto riferito da fonti socialiste. In particolare, ha sottolineato il premier, "gli investimenti su cultura, istruzione e periferie fanno parte di una risposta complessiva al terrorismo". "Non possiamo più limitarci ad una linea solo ed esclusivamente di sicurezza - ha aggiunto - ma dobbiamo dare un valore aggiunto sulla cultura".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA