Boldrini,no presupposti intervento Libia

Ora non c'è governo di unità nazionale che lo possa chiedere

La notizia dela liberazione dei due tecnici della Bonatti che erano stati rapiti insieme a due colleghi uccisi ieri arriva mentre in Italia si dibatte sulla decisione che il nostro Paese sia alla guida di una coalizione per la stabilizzazione del Paese. 

Boldrini, mancano presupposti per intervento - "Ci devono essere dei presupposti perché l'Italia possa svolgere un ruolo di normalizzazione e stabilizzazione in Libia. Ci deve essere un Governo di unità nazionale che deve chiedere un intervento. Quindi, al momento, mancano i presupposti". Lo ha detto il presidente della Camera Laura Boldrini.

Alfano, instabilità non positiva per sicurezza - "Abbiamo già un livello di allerta molto alto e il fatto che la Libia sia così instabile non è positivo per la sicurezza italiana. Questo è l'oggi. Per il domani vedremo, ma non stiamo parlando delle prossime ore quanto dell'eventualità e della possibilità dei mesi avvenire". Lo ha detto il ministro dell'Interno, Angelino Alfano.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA