• Corruzione: Cantone: "I fondi ci sono, chiediamo la possibilità di spenderli"

Corruzione: Cantone: "I fondi ci sono, chiediamo la possibilità di spenderli"

Il presidente dell'Anac interviene dopo le indiscrezioni sull'impossibilità per l'Autorità di spendere 50 milioni a sua disposizione

"Noi i fondi li abbiamo, non abbiamo la possibilità di spenderli per una serie di norme all'italiana. Non è assolutamente un'indicazione polemica". Lo ha detto il presidente dell'Autorità nazionale anticorruzione, oggi a Firenze per la firma di un protocollo d'intesa, rispondendo ad una domanda su quanto pubblicato oggi dal Corriere della Sera sull'impossibilità di spendere 50 milioni che l'Autorità ha a disposizione.

"Noi siamo autofinanziati dal mercato - ha aggiunto Cantone -, non graviamo sul bilancio pubblico, se non in piccolissima parte. Abbiamo la possibilità di spendere i soldi che abbiamo e abbiamo la necessità in questo momento storico di dover rinforzare alcuni uffici, chiediamo la possibilità di poter spendere i soldi. Questa relazione che è stata pubblicata oggi dai giornali non è stata inviata ai giornali, era stata inviata alla Corte dei Conti ed è pubblicata sul nostro sito già da dieci giorni, quindi nessuna novità per quanto ci riguarda". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA