• Unioni Civili: E' guerra nel Pd. Minoranza: "Ddl Cirinnà non si tocca"

Unioni Civili: E' guerra nel Pd. Minoranza: "Ddl Cirinnà non si tocca"

Cattodem: "Non escluso ritorno in commissione"

E' guerra nel Pd dopo lo slittamento del ddl Cirinnà sulle Unioni civili. La minoranza Dem è sulle barricate insieme ai giovani turchi. I Cattodem che, di fatto, hanno messo a segno un punto, non escludono il ritorno del provvedimento in commissione. 

"Non è scontro tra laici e cattolici - spiega Speranza - e bisogna cercare un accordo dentro il Pd. Mi aspetto che il Pd, che ha dimostrato anche in altre occasioni di avere i numeri, anche stavolta faccia la sua parte".

"No al rinvio", dicono i giovani turchi, che chiedono una convocazione dell'assemblea del gruppo sull'argomento. "Nessuno stralcio", avverte Roberto Speranza dalla minoranza Dem. 

Ma tra i senatori Cattodem c'è già chi ipotizza un ritorno in commissione. "Dobbiamo vedere in questo lasso di tempo quali saranno i soggetti davvero affidabili con cui mandare avanti questa legge". Lo dice la senatrice cattodem, Rosa Maria Di Giorgi, conversando con i giornalisti nel salone Garibaldi a Palazzo Madama, dopo la richiesta di rinvio dell'esame del ddl Cirinnà avanzata dal Pd. "Ora vedremo cosa accadrà - prosegue - non escludo un ritorno del testo in Commissione. Probabilmente si dovrà ripensare, comunque, un percorso parlamentare".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA