Concorso dei prof, niente preselezione e due quiz in inglese

Pronti decreti su prove. Ora a Consiglio superiore istruzione

Nessuna preselezione per alcun grado di istruzione in questa tornata concorsuale; 8 quesiti a risposta aperta per la prova scritta (due formulati in lingua straniera, scelta dal candidato); 45 minuti a disposizione per la prova orale che prevede una lezione simulata e "interlocuzioni con il candidato da parte della commissione sui contenuti della lezione e anche ai fini dell'accertamento della conoscenza della lingua straniera". Il ministero dell'Istruzione ha consegnato oggi al Consiglio superiore della pubblica istruzione (Cspi) - che ha tempo fino al 28 gennaio per esprimere il suo parere - il decreto sulle prove di esame e i programmi del concorso a cattedra per reclutare 63.712 docenti.

Al Cspi è stato consegnato anche lo schema di decreto per la costituzione di ambiti disciplinari "finalizzati allo snellimento delle procedure concorsuali e di abilitazione all'insegnamento" che recepisce le modifiche alle classi di concorso previste nel regolamento in corso di adozione (dovrebbe arrivare sul tavolo del consiglio dei ministri tra questa e la prossima settimana). (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA