Renzi: più fondi a sicurezza? Disposti a discuterne

Già previsti da legge stabilità, ma parlamento può chiederlo

Il premier Matteo Renzi esprime la propria disponibilità alla possibilità di incrementare le risorse per la sicurezza. "La legge di stabilità entra in parlamento con più soldi rispetto al passato. Se poi il parlamento vuole aumentare i fondi siamo ben disposti a discuterne".

Governo al lavoro per destinare più risorse alla sicurezza.
Una trattativa, secondo quanto si apprende, per aumentare i fondi era già in corso e si starebbe ora accelerando dopo i tragici fatti di Parigi. I finanziamenti aggiuntivi dovrebbero arrivare come emendamento alla legge di Stabilità, nel secondo passaggio alla Camera, tra qualche settimana.

Esecutivo e maggioranza, secondo quanto viene riferito, già stavano cercando di aumentare la dote per l'intero comparto, che pure, viene sottolineato, non è sottofinanziato. Ma, in particolare in vista del Giubileo, si era riconosciuto come necessario dare un sostegno aggiuntivo a intelligence e forze dell'ordine. Peraltro già diversi senatori hanno presentato emendamenti per aumentare i fondi, di una decina di milioni. Il governo però punterebbe a un rinforzo più sostanzioso e per questo si dovrebbe prendere un po' più di tempo, puntando a reperire risorse adeguate, e coperture solide, per il passaggio della manovra alla Camera.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA