Yovanovitch, sentita minacciata da Trump

Ex ambasciatrice, shock dopo telefonata con presidente ucraino

(ANSA) - WASHINGTON, 15 NOV - L'ex ambasciatrice americana a Kiev, Marie Yovanovitch, ha testimoniato di essersi sentita "minacciata" dalle parole di Donald Trump che, parlando con il presidente ucraino Voldymyr Zelensky, la descrisse come una "bad news", una cattiva notizia, e assicurò che presto se ne sarebbe andata. "Nel leggere la trascrizione della telefonata ero scioccata e devastata", ha spiegato.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA