Usa contro acquisti bus e treni cinesi

Lo riporta il Wsj, 'necessario contro spionaggio'

(ANSA) - NEW YORK, 23 LUG - Il Congresso americano potrebbe bloccare l'uso di fondi federali per l'acquisto di autobus e treni cinesi. Lo riporta il Wall Street Journal, sottolineando che la Camera e il Senato hanno approvato due provvedimenti simili che vanno in questo senso e inizieranno a breve a trattare per riconciliare i due testi.
    Un eventuale blocco degli acquisti di autobus Made in China potrebbe ulteriormente complicare le trattative commerciali fra Washington e Pechino. Secondo i sostenitori del divieto del Congresso uno stop al Made in China nel sistema di trasporto pubblico americano è necessario per tutelare l'industria statunitense ed evitare un eventuale spionaggio cinese. L'uso di telecamere e altri dispositivi con cui sono equipaggiati gli autobus cinesi e i treni potrebbe fornire - secondo il Congresso - informazioni strategiche alla Cina.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA