Usa: Manafort nel supercarcere del Chapo

Lo stesso dove per i media sarebbe rinchiuso il boss messicano

(ANSA) - NEW YORK, 18 GIU - L'ex capo della campagna elettorale del presidente Usa Donald Trump, Paul Manafort, è stato trasferito al Metropolitan Correctional Center di Manhattan, a New York, il famigerato carcere federale che secondo i media Usa ospita anche il boss della droga messicano Joaquin El Chapo Guzman. Nella prigione ci sono molti detenuti in attesa di processo o condanna, tra cui Cesar Sayoc, l'uomo che avrebbe inviato pacchi esplosivi ad alcuni leader del partito democratico. Il trasferimento è stato effettuato dopo che il nuovo vice ministro della Giustizia Jeffrey Rosen ha respinto la richiesta del procuratore distrettuale di Manhattan Cyrus Vance Jr. di mandare Manafort a Rikers Island. Un alto funzionario del dipartimento di Giustizia ha spiegato a Fox News che gli avvocati di Manafort hanno contattato il Bureau of Prisons "esprimendo preoccupazione per il trasferimento in una struttura statale in relazione alla sua salute e sicurezza personale", chiedendo che rimanesse in una struttura federale.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA