Proteste a Casa Bianca contro armi

Per ricordare 17 vittime scuola Parkland un mese dopo strage

 Ad un mese esatto dalla strage nel liceo di Parkland, Florida, gli studenti delle scuole americane tornano a protestare contro le armi manifestando davanti alla Casa Bianca e a Capitol Hill o con altre iniziative nelle scuole. Gli alunni hanno in programma di stare in silenzio davanti alla residenza presidenziale per 17 minuti, tanti quante sono state le vittime del massacro di Parkland. Poi marceranno verso il Campidoglio, davanti al quale ieri sono state disseminate circa 7000 paia di scarpe come 'memorial' dei ragazzi uccisi nelle sparatorie di massa nelle scuole dopo quella del 2012 alla Sandy Hook elementary School di Newtown, Connecticut. In molte scuole del Paese gli studenti progettano di uscire e camminare o restare distesi nei campus per 17 minuti per ricordare le vittime di Parkland. Il 24 marzo invece e' prevista una grande marcia alla Casa Bianca.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA