Terremoto magnitudo 7.2 in sud Messico

Scossa avvertita fino nella capitale, a 500 km di distanza

   Torna la paura in Messico, dove ieri il sudovest del paese è stato colpito da una forte scossa di terremoto di magnitudo 7.2 e da una replica di 5.8. Entrambe sono state chiaramente avvertite fino nella capitale, distante 500 km dall'epicentro: i palazzi hanno ondeggiato e sono scattati gli allarmi sismici.

 

Non si segnalano comunque vittime o particolari danni. Un elicottero militare con a bordo il ministro dell'interno messicano Alfonso Navarrete e il governatore della provincia meridionale di Oaxaca Alejandro Murat è precipitato nel sud del paese. Nell'incidente due persone sono morte, mentre il ministro e il governatore sono rimasti lievemente feriti. L'elicottero stava sorvolando le zone colpite dal terremoto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA