Assange, Clinton ha voluto guerra Libia

'Obama era contrario, Hillary voleva usarla in corsa presidenza'

La guerra in Libia è stata "la guerra di Hillary Clinton". Così Julian Assange durante l'intervista rilasciata a John Pilger e trasmessa oggi da RT, il network vicino al Cremlino. "Barack Obama all'inizio si è opposto. E chi è stato a sponsorizzarla? Hillary Clinton. E lo si può vedere chiaramente nelle sue email". Assange sostiene poi che Clinton fosse interessata alla guerra in Libia non tanto per il petrolio "a buon mercato" ma perché avrebbe potuto sfruttare il conflitto "nella sua corsa alla presidenza".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA