Senatore Usa, basta sedili aereo stretti

Presenterà emendamento a legge bilancio Faa al Congresso

"Basta sardine" sugli aerei di linea. E' la battaglia del senatore Usa Charles Schumer che vuole chiedere alla Federal Aviation Administration (Faa) norme per stabilire misure standard dei sedili per evitare - dice - che i passeggeri siano costretti a viaggiare "come sardine".
Le linee aeree hanno progressivamente ridotto lo spazio per le gambe e la larghezza del sedile, ricorda il senatore annunciando in una conferenza stampa che presenterà un emendamento al bilancio della Faa, in discussione al Congresso, per chiedere misure minime standard.
La distanza media tra le file - ha ricordato - è scesa da 35 pollici (poco meno di 90 centimetri) del 1970 ad una media attuale di circa 16,5 pollici (42 cm). "Non è un segreto che le compagnie aeree sono alla ricerca di nuovi modi per tagliare i costi, ma queste non dovrebbero tradursi in tagli di spazio" ha aggiunto spiegando che è ora che "la Faa intensifichi e fermi questo problema".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA