Obama presenta piano chiusura Guantanamo

Ma in Congresso molti oppositori, non solo tra repubblicani

Barack Obama presentera' martedì al Congresso americano il piano della Casa Bianca e del Pentagono per la chiusura di Guantanamo. Una chiusura che il presidente Usa promise gia' nel 2008 e che ora vorrebbe realizzare prima della fine del suo mandato presidenziale. Nel supercarcere che si trova nell'isola di Cuba si trovano ancora 91 detenuti e personale formato da circa 2.000 tra civili e militari.
    La chiusura viene motivata con gli elevatissimi costi della struttura e con il fatto che viene utilizzata dalla propaganda dell'estremismo islamico per reclutare adepti. Una parte dei prigionieri, comunque, verra' trasferita in altri Paesi, mentre i restanti detenuti - quelli giudicati troppo pericolosi - verranno trasferiti in un penitenziario sul suolo statunitense.
    Incerto l'esito dell'esame del piano in Congresso dove in molti, non solo tra i repubblicani, gia' promettono battaglia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA