Renzi in Argentina, in ritardo 18 anni..

Da quasi due decenni nessuna visita premier italiani

(ANSA) - BUENOS AIRES, 15 FEB - "Scusate se arrivo con 18 anni di ritardo in cui il governo italiano non è venuto qui con un primo ministro. E scusate se arrivo con una mezz'oretta sull'orario previsto". Matteo Renzi, alla scuola Cristoforo Colombo di Buenos Aires, scherza con i ragazzi che frequentano l'istituto italiano e si scusa con loro anche per averli costretti, con la sua visita, a rientrare dalle vacanze. Era dal 1998, dall'epoca cui venne qui Romano Prodi, che il governo italiano non compiva una visita ufficiale nel paese. L'Argentina e l'Italia "condividono un grande valore. Sono dee siano Paesi vicini, in questo caso direi qualcosa di più, possiamo essere cugini con i francesi, con l'Argentina parlerei di 'sorelle'", ha aggiunto il premier.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA