Tempesta neve in Usa, morti salgono a 30

A New York si torna a normalità, uffici chiusi a Washington

(ANSA) - NEW YORK, 25 GEN - E' salito a 30 il bilancio delle vittime dopo la tempesta di neve che ha colpito la costa orientale degli Stati Uniti. La maggior parte dei decessi è dovuto a incidenti stradali, avvelenamento per monossido di carbonio e infarti che hanno colpito soprattutto anziani che spazzavano la neve. Intanto, molte città cercano di tornare alla normalità dopo la bufera 'Jonas'. Mentre a New York è stato revocato il divieto di circolazione con uffici e scuole aperte già da oggi, a Washington invece restano chiusi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA