Crisi Michigan,Cher dona bottiglie acqua

Grave inquinamento da piombo

L'attrice americana Cher ha deciso di donare migliaia di bottiglie d'acqua ai residenti di Flint, nel Michigan, per contribuire a far fronte alla grave crisi dell'acqua contaminata con il piombo che ha già spinto il presidente Barack Obama a dichiarare lo stato d'emergenza.
    Più di 180mila bottiglie d'acqua verranno inviate domani ai residenti della città, secondo un comunicato diffuso da Cher all'agenzia Ap. "Questa è una tragedia dalle proporzioni scioccanti e sconcertanti che sta succedendo nel nostro Paese", ha commentato l'attrice.
    Ieri Obama ha chiesto all'Agenzia che gestisce le emergenze federali di coordinare tutti gli sforzi per "ridurre le difficoltà e le sofferenze" dei residenti, fornendo acqua, filtri ed altro materiale necessario, almeno per 90 giorni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA