Usa: scandalo luci rosse, via ispettore

Nyt, doveva fare pulizia, inchiodato anche lui da prostituta

(ANSA) - NEW YORK, 29 OTT - Il responsabile delle indagini per lo scandalo delle prostitute che ha travolto il Secret Service nel 2012 si è dimesso in gran segreto per essere a sua volta implicato in uno scandalo di prostituzione. Lo rivela il New York Times citando alcune fonti, secondo le quali David Nieland, che guidava le indagini per il Dipartimento della Sicurezza Nazionale, era stato visto entrare e uscire da un edificio 'sospetto': poi una prostituta avrebbe confermato di essere stata con lui.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA