Iraq: Nato resta per l'addestramento

Assistente segretario generale vede viceministro esteri Mostafa

(ANSA) - BRUXELLES, 21 GEN - L'Assistente del Segretario Generale dell'Alleanza Atlantica John Manza ha incontrato il viceministro degli esteri iracheno Abdulkarim Mostafa e il suo team. I due hanno discusso dello stato attuale della missione Nato in Iraq e della cooperazione tra Nato ed Iraq ed hanno convenuto che una forte cooperazione fra l'Iraq e l'Alleanza Atlantica è di "reciproco beneficio".
    La Nato rimane impegnata nella missione di addestramento in Iraq, che contribuisce alla lotta contro il terrorismo, sebbene alcune attività siano temporaneamente sospese. "Abbiamo personale sul campo e sia la Coalizione sia la Nato hanno sospeso l'addestramento e il potenziamento delle capacità in Iraq per motivi di sicurezza", ha detto il 10 gennaio il segretario generale Jens Stoltenberg annunciando di avere parlato con il premier iracheno Al Mahdi e di avergli detto che "ci impegniamo a ricominciare l'addestramento il prima possibile. Ma poi dobbiamo assicurarci che le condizioni sul terreno ci permettano di farlo".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie