Iraq convoca Gb-Francia-Germania-Canada

Per condanna uccisione di attivisti da parte di uomini armati

Il ministero degli esteri iracheno ha convocato oggi gli ambasciatori di quattro paesi occidentali che avevano espresso condanne per l'uccisione, venerdì scorso a Baghdad, di 21 manifestanti e 4 agenti di polizia da parte di non meglio precisati uomini armati. Lo riferiscono media panarabi. Si tratta dei rappresentanti diplomatici di Gran Bretagna, Francia, Germania e Canada che ieri avevano incontrato il premier dimissionario iracheno Adel Abdel Mahdi, criticando duramente l'operato di milizie che "operano fuori dal controllo dello Stato".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA