Siria: agguato a collega Hevrin Khalaf

Ferita gravemente da uomini armati nella sua casa il 17 novembre

(ANSAmed) - BEIRUT, 22 NOV - Un'attivista politica curdo-siriana è stata gravemente ferita da non meglio precisati uomini armati nella sua abitazione nell'est della Siria. Lo riferisce il Rojava Information Center, piattaforma di media-attivisti basati nella Siria nord-orientale e all'estero. La vittima è membro del partito del Futuro, diretto da Hevrin Khalaf, attivista curdo-siriana la cui uccisione a ottobre scorso, attribuita a milizie filo-turche, aveva suscitato grande risalto mediatico all'estero e anche in Italia.
    Secondo le fonti, Lina Abdelwahhab è stata vittima dell'agguato lo scorso 17 novembre mentre si trovava nella sua abitazione nell'est della Siria. Ma la notizia è stata diffusa solo oggi. La vittima si trova ora in un ospedale a Qamishli, nel nord-est della Siria.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA