Qatar non va a summit cooperazione Golfo

A causa del boicottaggio imposto da alcuni Paesi

(ANSA) - DUBAI, 9 DIC - I leader dei Paesi arabi del Consiglio di Cooperazione del Golfo (Ccg) si sono riuniti stamani a Riad per il meeting annuale senza però il Qatar che ha deciso di disertare a causa del boicottaggio imposto da alcuni di loro.
    L'assenza dello sceicco Tamim bin Hamad Al Thani, così come la recente decisione del Qatar di ritirarsi dall'Opec, mette in risalto la crisi latente del Consiglio di cooperazione del Golfo. Nonostante gli sforzi di mediazione del Kuwait, il divario rimane tra gli altri Paesi del Ccg (Arabia Saudita, Bahrein, Emirati Arabi Uniti, Oman e Qatar), un'alleanza formata nel 1981 in parte per offrire un contrappeso all'Iran.
    Il re saudita Salman ha parlato della necessità di contrastare l'Iran, così come la guerra in corso nello Yemen.
    Lo sceicco del Kuwait, l'89enne Sabah Al Ahmad Al Sabah, ha invece discusso apertamente del Qatar, lanciando un monito sulle divisioni interne del Consiglio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA