L'Onu vota contro le colonie di Israele

'Non hanno validità legale'. Gli Stati Uniti si sono astenuti

Il Consiglio di sicurezza dell'Onu, grazie alla storica astensione degli Stati Uniti, ha approvato una risoluzione di condanna degli insediamenti israeliani in Cisgiordania. Le colonie - si legge nel testo - "non hanno validità legale".

 ''La risoluzione'' di condanna degli insediamenti in Cisgiordania è ''un'iniziativa palestinese che punta far male a Israele. Chiediamo agli Stati Uniti si essere con noi e ci attendiamo che il nostro maggiore alleato continui nella sua politica e ponga il veto sulla risoluzione'', avevamo commentato in precedenza l'ambasciatore israeliano all'Onu, Danny Danon.

"Il presidente Obama e il segretario di stato John Kerry sono dietro questa spregevole mossa contro Israele alle Nazioni Unite", ha detto una fonte ufficiale israeliana, che ha accusato, con un linguaggio inusuale, la leadership Usa di "aver abbandonato" lo stato ebraico attraverso l'intenzione di appoggiare, probabilmente astenendosi, la Risoluzione egiziana all'Onu, poi ritirata, contro le colonie ebraiche in Cisgiordania e Gerusalemme est.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA