Nablus: scontri Anp-armati, 12 feriti

Miliziano di al-Fatah sfida il Governatore

(ANSA) - RAMALLAH, 29 MAR - La citta' cisgiordana di Nablus e' stata teatro oggi di scontri a fuoco fra unita' della sicurezza dell'Anp e uomini armati in cui sono rimasti feriti cinque agenti e sette civili. Lo riferisce l'agenzia di stampa palestinese Maan. All'origine degli incidenti, ha spiegato il governatore di Nablus Akram Rajoub, e' stato il tentativo di arrestare Hani Halaweh, un uomo sospettato di essere coinvolto in un omicidio.
    Halaweh - un leader dell'ala militare di Fatah (Brigate martiri di al-Aqsa) - repinge le accuse nei suoi confronti. Ai media ha dichiarato che il raid odierno andava impedito avendo ''preso di mira case di prigionieri e di combattenti della resistenza. Non permetteremo - ha aggiunto - che cio' avvenga". Nel campo profughi Balata (Nablus) le tensioni tra i seguaci delle brigate di Al Aqsa e la amministrazione dell'Anp di Rajoub, sono elevate e dividono al-Fatah, il partito di Abu Mazen. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA