Mo: proseguono accoltellamenti in Cisgiordania

Una donna israeliana di circa 30 anni è stata accoltellata nei pressi dell'insediamento ebraico di Tekoa, nella zona di Betlemme. La donna in gravi condizioni

TEL AVIV - Una donna israeliana di circa 30 anni è stata accoltellata nei pressi dell'insediamento ebraico di Tekoa, nella zona di Betlemme, in Cisgiordania. Lo dice il portavoce militare. Secondo i media la donna, che sarebbe incinta, è stata ferita in maniera grave e l'assalitore è stato colpito dalla reazione delle forze di sicurezza. Ieri in un attacco analogo, un'altra israeliana di 39 anni è stata uccisa a casa nell'insediamento di Otniel presso Hebron. Anche il portavoce militare ha in seguito convalidato la notizia dell'uccisione dell'aggressore da parte di un civile armato della zona. La donna - il cui stato di gravidanza è stato confermato - è stata aggredita all'interno di un magazzino di vestiti dell'insediamento. L'esercito sta setacciando l'intera aerea per vedere se ci sono complici. Agli abitanti di Tekoa è stato ordinato di chiudersi in casa

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA