A. Saudita: Iran, sbaglio uccidere imam

Un errore strategico, per vice ministro Esteri Teheran

(ANSA) - TEHERAN, 4 GEN - La decisione dell'Arabia Saudita di interrompere le relazioni diplomatiche con l'Iran non può coprire lo "sbaglio strategico" di Riad commesso con l'esecuzione dell'imam sciita Nimr al-Nimr: lo ha detto oggi alla Tv di Stato il vice ministro degli Esteri iraniano Hossein Amir Abdollahian, accusando inoltre l'Arabia Saudita di promuovere il terrorismo e l'estremismo nel Medio Oriente.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA