Netanyahu a Kerry, fermare i palestinesi

Premier israeliano accusa anche paesi europei, non aiutano pace

(ANSA) - TEL AVIV, 16 DIC - "Ho detto a Kerry che i tentativi dei palestinesi e di alcuni paesi europei di imporre condizioni a Israele avranno il solo effetto di deteriorare la situazione nella regione e rappresentano un pericolo per noi. Per cui ci opporremo con vigore": cosi Benyamin Netanyahu ha riassunto l'incontro avuto ieri a Roma con John Kerry, ribadendo l'invito agli Usa a fermare il tentativo palestinese di ottenere dall'Onu una mozione che fissi una scadenza per il ritiro d'Israele dai Territori occupati.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA