Mo, aumentano i foreign fighters

Monito del capo dell'anti-terrorismo Ue sull'afflusso verso Siria e Iraq

"Il flusso dei foreign fighters" verso Siria e Iraq "non si arresta" è in "crescita costante", così il coordinatore anti-terrorismo europeo Gilles De Kerchove al suo ingresso al Consiglio Affari interni Ue.
    Come Europa "dobbiamo muoverci un po' più velocemente - afferma - ed essere più ambiziosi nella nostra risposta". "Molto dipende dal nostro dialogo con la piattaforma Internet, dal controllo dei documenti alle frontiere sulla base dell'analisi del rischio", ha detto ancora.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA