Israele divisa su Stato nazione ebraica

Netanyahu vuole sancirlo per legge ma i centristi sono contrari

Il premier israeliano, Benyamin Netanyahu, intende sottoporre alla Knesset, il parlamento, un nuova legge che enunci formalmente che "Israele è lo Stato della Nazione ebraica" pur garantendo "diritti eguali a tutti i cittadini". Ma una commissione ministeriale riunitasi per discutere l'iniziativa (spinta da ministri della Destra) ha optato per un rinvio. Ministri centristi, fra cui Tzipi Livni, avvertono che il progetto può esasperare le relazioni con la minoranza araba in Israele.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA