Catalogna: 51 arresti, 125 feriti

Nel secondo giorno di proteste dopo condanne a indipendentisti

(ANSA) - ROMA, 16 OTT - Sono 51 le persone arrestate per le proteste e gli scontri seguiti alla condanna dei leader indipendentisti catalani, estesi da Barcellona ad altre città, mentre sono stati 125 i manifestanti che hanno dovuto far ricorso a cure mediche. Lo riferisce El Pais. Diciotto persone - precisa l'agenzia Efe - sono state trasportate in ospedale.
    Nessuna di loro risulta versare in condizioni critiche.
    Secondo fonti dei Mossos d'Esquadra, la polizia catalana, e del governo, negli incidenti sono rimasti feriti 75 poliziotti: 57 agenti della forza autonoma, e altri 18 della polizia nazionale. Le proteste hanno interessato, oltre a Barcellona, le città di Girona, Tarragona, Lleida e Sabadell. Il governo ha denunciato l'azione di "gruppi violenti organizzati". L'azione, secondo la polizia, sarebbe stata pianificata in un incontro con Quim Torra, presidente della Generalitat, a Ginevra. Alle proteste di Barcellona, secondo la vigilanza urbana, avrebbero partecipato circa 40 mila persone.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA