Turchia: Davutoglu lascia l'Akp

Il partito era pronto a espellerlo, fonderà nuova forza politica

L'ex premier turco Ahmet Davutoglu ha annunciato le dimissioni dall'Akp del presidente Recep Tayyip Erdogan, che la scorsa settimana lo aveva già deferito al Consiglio di disciplina del partito con una richiesta di espulsione insieme ad altri 3 ex deputati a lui vicini. "L'Akp non può più raggiungere i nostri obiettivi, formeremo un nuovo movimento politico", ha detto Davutoglu in una conferenza stampa ad Ankara.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA