Brexit: Bercow, 'solo con ok Parlamento'

Speaker Camera deciso ad impedire a premier di violare la legge

    Lo speaker della Camera dei Comuni, John Bercow, si è impegnato giovedì sera ad impedire al premier britannico Boris Johnson di violare la legge sulla Brexit affermando che l'unica via verso il divorzio del Paese dall'Ue sarà quella "approvata esplicitamente" dal Parlamento.
    Parlando alla conferenza annuale del centro ricerche Bingham a Londra, Bercow ha messo in guardia Downing Street affermando di essere pronto ad autorizzare quella che ha definito una "ulteriore creatività procedurale" - secondo quanto riporta il Guardian - pur di evitare una Brexit senza accordo con Bruxelles.
    "Se finora sono stato minimamente ambiguo, permettetemi di essere cristallino - ha detto -. L'unica forma di Brexit che abbiamo, in qualsiasi momento essa avvenga, sarà una Brexit che la Camera dei Comuni avrà approvato esplicitamente".
    Quello di giovedì sera è stato uno degli ultimi discorsi di Bercow, che lunedì scorso ha annunciato l'intenzione di rinunciare all'incarico in caso di elezioni anticipate e comunque di dimettersi al più tardi alla scadenza della Brexit il 31 ottobre, solo due settimane dopo la ripresa dei lavori del Parlamento dall'attuale contestata sospensione voluta dal premier.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA