Georgia, '240 i feriti, 80 sono agenti'

Si dimette il presidente del Parlamento

Almeno 240 persone, tra cui 80 poliziotti, sono rimaste ferite a Tbilisi negli scontri davanti al Parlamento georgiano e in viale Rustaveli: lo riferisce il Primo Canale della tv georgiana citando il ministero della Salute. La presidente georgiana Salomé Zurabishvili ha accusato la Russia 'nemica e occupante' e una non meglio specificata quinta colonna filorussa' di essere dietro i disordini scoppiati ieri. Per Mosca invece responsabili sono 'le forze politiche radicali georgiane'.

Il presidente del Parlamento georgiano Irakli Kobakhidze si è dimesso in seguito alle proteste esplose per l'intervento di un deputato russo al Parlamento georgiano. Lo ha annunciato Kakha Kaladze, uno dei leader del partito di maggioranza 'Sogno Georgiano'. Le dimissioni di Kobakhidze erano una delle richieste dei manifestanti.

L'ex presidente georgiano Mikheil Saakashvili, adesso cittadino ucraino, ha invitato i suoi sostenitori a scendere ancora in piazza per "rimuovere il regime di Ivanishvili", l'oligarca leader del partito di maggioranza Sogno Georgiano. "E' inaccettabile - ha affermato Saakashvili - che un sostenitore del feudalesimo medievale governi un Paese che aspira a essere parte dell'Europa".

A provocare le proteste è stata la presenza in Parlamento del deputato comunista russo Serghiei Gavrilov per la riunione dell'Assemblea dei deputati dei Paesi cristiano-ortodossi. I manifestanti ritengono un oltraggio che si sia seduto sullo scranno del presidente dell'organo legislativo georgiano. Russia e Georgia hanno rotto le relazioni diplomatiche dopo la guerra lampo del 2008, che vide le truppe russe arrivare alle porte di Tbilisi. Da allora, Mosca riconosce l'indipendenza dell'Ossezia del Sud e dell'Abkhazia, due repubbliche separatiste della Georgia divenute ormai di fatto degli Stati satellite della Russia.

La presidente georgiana Salomé Zurabishvili ha interrotto la sua visita in Bielorussia, dove stamattina avrebbe dovuto incontrare il premier di Minsk, Serghiei Rumas: lo sostiene l'agenzia Interfax citando una fonte. Nella notte si sono registrati disordini con decine di feriti davanti al Parlamento a Tbilisi per la presenza di un deputato russo nell'edificio che ospita l'organo legislativo georgiano. L'ufficio stampa del governo bielorusso non ha commentato la situazione ma ha confermato che Zurabishvili non era presente all'incontro in programma stamattina.

 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA