Conte,dimostrerò a Putin volontà dialogo

Sanzioni non siano un fine ma un mezzo per risolvere divergenze

"Mi auguro che lei possa venire in Italia al più presto, manca da troppo tempo: non vorrei che il popolo italiano pensasse che lei non gli presta attenzione". Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte nel corso dei saluti di rito prima dell'inizio dei negoziati con il presidente russo Vladimir Putin.

"La Russia è un partner strategico dell'Italia e mi darete atto che fin da subito ho dimostrato particolare attenzione per questo Paese", ha detto Conte a Mosca incontrando una delegazione di imprenditori italiani del settore delle calzature. "Sono qui oggi per dimostrare al presidente Putin la costante disponibilità dell'Italia al dialogo: le sanzioni non possono essere un fine ma un mezzo per risolvere le divergenze".

"Voglio dimostrare i sentimenti veri degli italiani, la simpatia e attenzione particolare verso il popolo russo. E' un sentimento comune degli italiani malgrado le difficoltà della congiuntura attuale". Lo ha detto Conte nel suo scambio di vedute con il premier russo Dmitri Medvedev. Conte ha ribadito che le tensioni tra l'Occidente e l'Oriente complicano la possibilità che "i rapporti rimangano così diretti e ampi".

Il primo ministro russo Dmitri Medvedev ha discusso con Conte le possibilità per dare un impulso allo sviluppo dei rapporti bilaterali. "Sono sicuro che il suo incontro di oggi con il presidente Putin, i negoziati e altri eventi che faranno parte della sua visita saranno veramente importanti, daranno un impulso allo sviluppo dei nostri rapporti", ha detto Medvedev. Stando alle valutazioni del premier russo la cooperazione tra i due Paesi "va bene". "C'è anche la crescita dell'interscambio, malgrado certe difficoltà. Se parliamo dei rapporti con l'Ue, tutto è assai più complicato ma per fortuna non sono questioni che affronteremo oggi, noi parleremo proprio della cooperazione tra la Russia e l'Italia", ha sottolineato Medvedev.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie