Danske bank, indagine Usa su riciclaggio

L'istituto è già sotto inchiesta a Copenaghen

(ANSA) - WASHINGTON, 4 OTT - Anche il dipartimento di giustizia Usa ha avviato una indagine sul presunto vasto riciclaggio di denaro russo alla Danske Bank, la più grande banca danese, già sotto inchiesta a Copenhagen. L'istituto finanziario sospetta che alcuni dei suoi dipendenti della filiale estone abbiano aiutato migliaia di clienti, spesso oligarchi, ad aggirare i controlli anti riciclaggio per circa 9 anni, facendo entrare in Europa circa 233 miliardi dalla Russia e da altre ex repubbliche sovietiche.
    Il dipartimento di giustizia Usa ha il potere di multare le banche straniere - spesso per centinaia di milioni di dollari - per la violazione delle norme anti riciclaggio, in aggiunta alle sanzioni previste dai Paesi in cui operano.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA