Germania: RWE non retrocede su foresta

Rinunciare al bosco significherebbe perdita di 4/5 mld euro

(ANSA) - BERLINO, 21 SET - Non intende rinunciare al disboscamento pianificato nella foresta centenaria di Hambach il colosso energetico RWE, nonostante il tragico incidente che ha provocato la morte di un giovane reporter tedesco: lo ha detto l'amministratore delegato di RWE, Rolf Martin Schmitz, ieri sera nel corso di un talk-show televisivo. "La supposizione di poter salvare la foresta è un'illusione", ha detto Schmitz, aggiungendo di essere molto colpito che per una tale illusione, per un simbolo, un uomo abbia perso la vita.
    La rinuncia al disboscamento potrebbe costare tra i quattro e i cinque miliardi di euro, ha specificato l'amministratore delegato della società.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA